Fiscalità

Quali sono i vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine per le PMI in Italia?

Come avrai già capito, il noleggio a lungo termine, se stipulato con un professionista che ti assicura totale chiarezza e soluzioni ad hoc per il tuo caso a fronte di una consulenza personalizzata, offre una serie di vantaggi, operativi e gestionali.

Per quanto riguarda la deducibilità e la detraibilità del canone di noleggio, la differenza c’è, e va in base alla tipologia di azienda e delle modalità di assegnazione:

  • se hai un’azienda che fa un uso strumentale del o dei veicoli (necessari per esercitare l’attività) allora sì, scarichi (deduci e detrai in termini più corretti) il 100% di canone e IVA;
  • sei hai un’azienda che NON fa un uso strumentale dei veicoli,o sei l’amministratore o un libero professionista allora scarichi il 20% del canone e il 40% dell’IVA;
  • se hai un’azienda che NON fa un uso strumentale dei veicoli ma dà i suoi veicoli in uso ai dipendenti (cioè sia per lavoro che personale) col fringe benefit, allora scarichi il 70% del canone e il 40% dell’IVA;
  • se sei un agente di commercio o hai un regime d’agenzia, scarichi all’80% il canone finanziario (con massimale 5614 € annuo), 80% del canone servizi (senza limiti di spesa) e 100% dell’IVA.

Dal 2017 leasing, acquisto e noleggio non hanno più differenze né di detrazione, né di quote annue da scaricare. Le differenze di detraibilità (di IVA) e deducibilità (del canone mensile) le si hanno solo in base alle categorie di appartenenza (aziende, agente/rappresentante di commercio, professionista individuale).

Il CANONE TOTALE del noleggio a lungo termine è composto da 2 elementi distinti: la quota finanziaria (il puro noleggio, ovvero la parte dell’acquisto del bene) e quella operativa (la parte dei servizi, che include le manutenzioni, le assicurazioni, etc.).
La differenza sta nel fatto che la quota di costo relativa al noleggio (quella finanziaria) è deducibile al 20% (o al 70% se sono assegnate in fringe benefit ai dipendenti) con un limite di spesa per locazione e noleggio di 3.615,20 € annuo. Mentre la quota operativa dei servizi è deducibile sempre al 20 o al 70% come sopra, MA senza tetto massimo di spesa, quindi per l’intera quota indicata nel preventivo (e i nostri sistemi fanno sì che la massima quota del canone vada sul canone servizi e non sul finanziario, con evidente beneficio fiscale per il nostro cliente).

Certo, ma solo se rispetti determinate condizioni. L’autocarro fiscale (sul libretto omologazione N1, in termini tecnici) è di fatto una vettura che viene considerata autocarro perché rientra entro i limiti di un coefficiente di una REGOLA 180. Molti modelli non montano neanche più la paratia divisoria che una volta rendeva evidenti questi mezzi anche a un occhio inesperto, oggi le nuove normative hanno limitato molto i modelli disponibili. I limiti per l’utilizzo di questo sistema stanno nel fatto che il mezzo dovrebbe essere usato sempre e solo per motivi lavorativi, che non dovrebbe mai trasportare persone non inerenti al lavoro (quindi mai bambini a bordo e scordatevi le vacanze al mare o in montagna con quel veicolo) e che spesso le motorizzazioni che rientrano nella normativa sono le più basse della gamma.

USO Deducibilità veicoli Deducibilità servizi Detraibilità veicoli Detraibilità servizi

USO STRUMENTALE ALL'ATTIVITÀ

100%
100%
100%
100%

USO NON STRUMENTALE ALL'ATTIVITÀ

20% (con massimale di spesa di 3615,20 €)
20% (senza massimale)
40%*
40%*

USO PROMISCUO PER I DIPENDENTI NEL PERIODO DI IMPOSTA

70%
70%
40%*
40%*
(*) se si dimostra l’esclusivo uso aziendale l’IVA in questi casi è detraibile al 100%